Posts Tagged ‘arte’

Un concorso per futuri business

settembre 1, 2010

In questi tempi di crisi si sa, bisogna provare a reinventarsi e a mettersi  un po’ più in gioco. Vuoi vedere che è giunta l’ora di tirare fuori dal cassetto quel  progetto imprenditoriale che ci sembrava così geniale e innovativo? Ottimo, ma a chi proporlo? Una soluzione è IdeasON awards un’ iniziativa organizzata nell’ambito di Innovation Festival (Milano 6-11 ottobre 2010), la kermesse dedicata all’innovazione tecnologica promossa da Provincia di Milano, Alintec, sostenuta dall’Unione Europea tramite la DG Impresa, Camera di Commercio di Milano e patrocinata da Regione Lombardia e Comune di Milano.
IdeasON awards ha l’obiettivo di dar visibilità e premiare le idee imprenditoriali più efficaci e creative inerenti a quattro ambiti di interesse: energia e sostenibilità ambientale, alimentazione e salute, ICT, arte, moda e design. Se avete un progetto originale e coerente con una di queste aree  registratevi al sito www.toolazytodoit.com e pubblicate un testo o un video che presenti brevemente il progetto, come da istruzioni. Affrettatevi  perché il termine ultimo è il 6 settembre 2010.
Raccolte le idee creative, selezionate in base a criteri di ammissibilità, una giuria composta da esperti e rappresentanti istituzionali individuerà le quattro vincitrici, ciascuna per ogni ambito di interesse.
I vincitori si porteranno a casa un Apple iPad™, un business plan realizzato da Alintec, una copia del  libro di Lazy Guy che sarà pubblicato negli Stati Uniti nel settembre del 2010, un’intervista video inserita nei siti  partner dell’iniziativa, un articolo su Focus  e saranno ospiti in Smau, dello stand di Too Lazy To Do It, per  incontrare i più importanti Venture Capital e Business Angels italiani.
Buona fortuna!

Sound designer: una professione che non si vede ma si sente

maggio 6, 2010

La curiosità per questo tipo di professione, che in pochi conoscono, deriva dall’aver letto una bella intervista a Sara Lenzi sull’ultimo numero di Wired (n.15 maggio 2010 pag.52).
Chi lavora nel campo della comunicazione sa che nessun senso va trascurato. E’ per questo che per la buona riuscita di un film, di una pubblicità, di un videogioco, ma anche di un’istallazione il suono gioca un ruolo importante. Questo accade anche per chi si occupa di prodotti e brand, tanto è vero che molti dei nostri oggetti di uso quotidiano, quando li accendiamo o spegnamo, emettono suoni che ci sono famigliari, pensate ad esempio al vostro pc o al cellulare. Il suono in questo caso viene usato per far ricordare meglio un marchio o un prodotto, per conferirgli una personalità più distintiva. Sappiate quindi che dietro a questi suoni c’ è lo zampino di un creativo, se poi questo creativo volete a tutti i costi esserlo voi vi consigliano si leggere il porfilo professionale del sound designer su Profpedia.