Posts Tagged ‘formazione’

Formazione e lavoro: chi va e chi viene

luglio 1, 2011

Hanno tra i 16 e i 18 anni, ragazzi svegli e dalla mente brillante. Sono i giovani che hanno deciso di aprirsi al mondo attraverso un’esperienza di studio all’estero. Ogni hanno, grazie a Intercultura, Onlus che promuove e organizza scambi interculturali, circa 15oo giovani affrontano con successo questa sfida.
Non è semplice, a partire dal complicato iter selettivo, non tutti, infatti, sono idonei a vivere un periodo di studio all’estero, lontano da casa; bisogna essere psicologicamente pronti ad affrontare anche le piccole difficoltà quotidiane: incomprensioni  dovute alle differenze interculturali tra l’Italia e il Paese ospitante, cambio delle proprie abitudini e del proprio stile di vita. Altra condizione indispensabile:  un eccellente rendimento scolastico . Poi si parte! Le mete scelte sono  le più disparate in tutto il mondo, c’è chi preferisce  la Cina, con i sistemi scolastici migliori al mondo e chi predilige l’India, forse con il sogno di diventare, un giorno, uno dei bravissimi ingegneri che andrà a lavorare nella Silicon Valley.

Ma per tanti giovani che scelgono di lasciare il Bel Paese, seppur temporaneamente, per fare esperienze formative all’estero, ci sono altrettanti stranieri che si dicono pronti a venire in Italia a lavorare.

Secondo quanto emerso dall’ISEO Summer School  il 73% dei 488 studenti provenienti da 89 nazioni e da 213 università del mondo, si dice disponibile a venire in Italia per lavorare. Le aziende più ambite sono risultate Unicredit Banca, Fiat, Ferrari, Intesa San Paolo ed Eni. Restano comunque ancora tanti giovani che difronte all’opportunità di lavorare in Italia  hanno ancora alcune riserve: il rischio di una scarsa crescita professionale, maggior attrattività esercitata da altri paesi e ancora elevata tassazione italiana e  basso livello di remunerazione.

Le esperienze all’estero, di studio o di lavoro, sono in ogni caso occasioni di grande crescita personale che aprono la mente e insegnano il dialogo e la comprensione tra diverse culture. Buon viaggio a tutti!

Annunci

26 marzo: Open day Università IULM

marzo 22, 2011

Sabato 26 marzo, a partire dalle ore 9, l’Università IULM a Milano apre le porte del suo Campus a tutti gli studenti delle Scuole Superiori di Secondo grado per presentare la sua offerta formativa di primo livello.
In questa occasione  gli ospiti avranno la possibilità di visitare le strutture dell’Ateneo (aule attrezzate per lo studio e la ricerca, Istituti, laboratori linguistici e informatici, biblioteca) e di conoscere nel dettaglio i servizi, le attività extracurriculari, le modalità di iscrizione e le attività di sostegno allo studio. Potranno inoltre incontrare studenti degli ultimi anni per avere notizie sull’organizzazione della vita universitaria.

E per chi desidera ulteriori informazioni è attivo un Info Point (dalle 9.00 – 13.30 presso lo Spazio Piramide al VI piano) a disposizione di studenti, genitori o insegnanti per chiarimenti e spiegazioni personalizzate e per raccogliere materiale informativo.

Per saperne di piu visita il nuovo sito dell’Università IULM.

Settore turismo: al via i career days

marzo 7, 2011

Se state cercando un lavoro nel settore turistico-alberghiero ecco alcune opportunità che non potete lasciarvi sfuggire!

Il primo appuntamento da segnare in agenda è il Turismo Formazione e Professioni Summit (TFP) che si terrà a Milano, a Palazzo ai Giureconsulti il 9 e 10 marzo. Il TFP si annuncia come un contenitore di opportunità lavorative e di formazione. Sarà l’occasione per conoscere le offerte di lavoro, i valori e le mission di importanti aziende del turismo operanti nel settore alberghiero, business travel e tour operator, compagnie di navigazione, agenzie per il lavoro e istituti di alta formazione. Nel corso della due giorni sarà possibile sostenere colloqui liberi con le aziende e candidarsi a una serie di selezioni del personale. Non mancheranno momenti di dibattito e seminari dedicati allo sviluppo delle competenze e delle abilità personali, presentazione di importanti studi e novità professionali utili a tutti gli operatori ecc.

Ritorna l’11 e 12 marzo l’appuntamento fisso con IO Lavoro, la manifestazione giunta alla X edizione, organizzata dall’Agenzia Piemonte Lavoro e promossa da Regione Piemonte, Provincia di Torino, Regione Valle d’Aosta e Città di Torino che si terrà a Torino presso il Palasport Olimpico Isozaki. Qui si potranno incontrare le aziende del settore turistico, alberghiero e benessere in cerca di personale per la stagione estiva. Anche in questa occasione sarà possibile sostenere colloqui di lavoro, lasciare alle aziende il proprio CV e usufruire del servizio di consulenza gratuita per redigere in modo corretto il curriculum vitae e affrontare al meglio un colloquio di lavoro.

Anche Roma sarà tappa di una manifestazione dedicata al settore turistico. Per 4 giorni, dal 6 al 9 aprile, si svolgerà Fareturismo, un evento che raduna presso il salone delle Fontane: studenti, operatori turistici del pubblico e del privato, rappresentanti delle organizzazioni di categoria e delle associazioni professionali, docenti scolastici e universitari e addetti ai lavori. Anche in questo caso un programma ricco di iniziative: colloqui di selezione con le aziende, presentazione dell’offerta formativa in ambito turistico, presentazione delle figure professionali del settore, seminari di aggiornamento professionale e tanto altro ancora.

Per info:

Turismo Formazione e Professioni Summit – 9 e 10 marzo 2011

IO Lavoro – 11 e 12 marzo 2011

Fareturismo dal 6 al 9 aprile 2011

Lavoro, servono più competenze.

luglio 30, 2010

Leggiamo sulle pagine del Corriere della Sera di oggi (venerdì 30 luglio) che ieri, alla presenza del Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, è stato presentato il rapporto sulla situazione occupazionale del nostro paese realizzato dal Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere. Un segnale di ripresa, arriva dalle 20 mila assunzioni in più rispetto allo scorso anno previste dalle 100 mila imprese dei campione intervistato. «Sono le medie imprese esportatrici e innovative la punta di diamante della nostra economia – spiega il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello. «Queste, nell’uscire dalla crisi, stanno chiedendo. più competenze professionali e flessibilità».
Ed è proprio sul tema delle competenze che il Ministro Sacconi si sofferma maggiormente avvertendo che, a fronte di «una ripresa discontinua e selettiva a livello mondiale, rischiamo di non avere le competenze necessarie per agganciarla fino in fondo» per questo motivo «il governo intende rafforzare iniziative e focus sulla formazione».
Dall’indagine effettuata da Unioncamere si evidenzia che i settori a migliore tenuta occupazionale sono quelli della sanità, delle telecomunicazioni, quelli informatici e quelli legati all’assistenza ai privati.
Tra le figure professionali più ricercate, in testa c’ è quella del barista, seguita dall’ausiliario socio-assistenziale, dall’addetto vendite, dall’infermiere e dal meccanico.
Fonte: Corriere della Sera

Estate, tempo di formazione con le Summer school

giugno 14, 2010

La stagione estiva, può rivelarsi, per chi desidera investire nell’approfondimento di nuove conoscenze e nell’aggiornamento delle proprie competenze un’occasione imperdibile!
Sono molti i professionisti e i giovani laureati che frequentano le Summer school, una formula di aggiornamento intensivo che sta riscontrando, negli ultimi tempi un successo crescente.
Le Summer school sono “pillole formative” cioè corsi intensivi full immersion di breve durata, in genere di una o due settimane, che puntano ad approfondire una specifica tematica.
Solitamente organizzate dalle Università, le Summer school presentano un ricco calendario di corsi sia in lingua italiana che in lingua inglese aperti a studenti italiani e stranieri.
Per chi invece preferisce unire allo studio di uno specifico argomento anche l’esperienza di un viaggio all’estero esistono molte opportunità offerte dagli atenei americani ed europei.
Qui di seguito qualche link utile per avere una panoramica sull’offerta per l’estate 2010:
Università Cattolica del Sacro Cuore
Università di Bologna
Università La Sapienza
Kingston University London

Esiste poi, un’altra formula di formazione estiva, si tratta della Junior Summer school, un’ opportunità specificatamente dedicata agli studenti della Scuola secondaria di II grado. Gli studenti delle superiori che frequenteranno una Junior Summer School avranno modo di sperimentare “dal vivo” il clima di una classe universitaria, con lezioni tenute dagli stessi docenti universitari. Un’idea originale per provare a mettere il naso nel mondo universitario e fiutare il percorso formativo più in linea con i propri interessi.
Università IULM Junior Summer school

Valorizzare profili professionali introvabili

maggio 20, 2010

Tra le pagine de Il Sole 24 Ore on line, troviamo una bella intervista a Luciano Barbetta, imprenditore salentino nel settore moda. Vi invitiamo a leggerla, a noi ha colpito perché le parole dell’imprenditore sottolineano l’importanza di valorizzare e rivalutare alcune figure professionali di cui c’ è grande richiesta.
L’azienda, nata nel 1988, è uno dei principali referenti del mercato nella fornitura di servizi alle case di moda, italiane ed estere.
L’imprenditore ha affrontato la crisi con una strategia focalizzata su: formazione, valorizzazione delle risorse umane e investimenti nel settore informatico.
Barbetta spiega che ci sono figure professionali che andrebbero valorizzate come quella della sarta che andrebbe rivalutata anche in termini di immagine: si tratta di un lavoro “per poche elette”, fatto da persone che hanno senso del bello, gusto per la qualità, una cultura interessantissima. Anche quella della modellista è una figura di primo piano: è la persona che dialoga con lo stilista e, partendo da uno schizzo, realizza poi concretamente l’idea.
Per avere figure professionali di alto livello bisogna puntare però sulla formazione del personale. Barbetta crede che le aziende debbano avviare un processo costante di miglioramento delle professionalità interne, dalla manodopera al management, anche se a volte ci si scontra con problemi di non facile soluzione. Per esempio, il bisogno di personale tecnico, difficile da reperire in quanto le scuole migliori per la formazione sono tutte al Nord. E poi mancano figure commerciali che conoscano i mercati internazionali e siano disposte a viaggiare per proporre i nostri prodotti in tutto il mondo.
Infine, per aver successo e superare anche i momenti di crisi economica oltre a migliorare le professionalità interne all’azienda bisogna are investimenti sul sistema informatico, a livello gestionale in particolare, per tenere sotto controllo ogni fase della produzione.
Fonte: Il Sole 24 Ore

Career day, prossima fermata: Roma

maggio 12, 2010

Cari amici vi segnalo che mercoledì 26 maggio si svolgerà a Roma la XXI edizione di Job Meeting & Trovolavoro.it, presso il Palazzo dei Congressi dell’EUR, in Piazza John Kennedy n. 1.
Laureati, laureandi e giovani professionisti provenienti da tutta Italia avranno l’occasione di incontrare direttamente le aziende, valutare le loro offerte di lavoro o orientarsi nella scelta di un corso formativo post universitario tra quelli proposti.
Partecipate numerosi e non dimenticate di portare con voi il vostro CV.

Granarolo: opportunità per 20 neolaureati

gennaio 19, 2010

L’azienda Granarolo, conosciutissima per il latte (quello della Lola) ha lanciato con il nuovo anno un  programma di recruiting finalizzato a formare, far crescere e assumere tanti giovani neolaureati.
Youngranarolo, questo il nome del programma e questo il link del sito Granarolo, è un’opportunità concreta rivolta a 20 neolaureati con un profilo ad alto potenziale da assumere in 24 mesi, 20 brillanti giovani, ragazze e ragazzi ricchi di idee ed entusiasmo da avviare ad un percorso di crescita professionale.
Il progetto riguarda tutte le aree strategiche aziendali: marketing, logistica, assicurazione qualità, R&D, engineering, trade marketing, vendite, finance, controlling, manufacturing, quindi si possono candidare neolaureati di diverse discipline e provenienti da tutti gli atenei italiani ma anche i giovani stranieri con diplomi di laurea riconosciuti nel nostro Paese con un ottimo italiano.
Nel corso del biennio 2010–2011 sul sito sarà pubblicato, di mese in mese, un nuovo profilo dettagliato e la relativa funzione di inserimento, affinché chiunque fosse interessato potrà scegliere di candidarsi alla posizione che riterrà più in linea con le proprie attitudini e aspirazioni.
Il reclutamento comprende tutto il territorio nazionale. Il processo di selezione sarà articolato in due fasi: secondo la metodologia dell’assessment, è previsto un primo incontro di gruppo, cui seguirà un colloquio individuale condotto dalla Direzione Risorse Umane e Organizzazione, in tandem con il manager dell’area di destinazione.
Ai neoassunti sarà proposto un Piano di Formazione della durata di 18 mesi, progettato in stretta sinergia con le aree di destinazione e capace di coniugare l’esperienza lavorativa, al fianco di colleghi esperti, con attività formative teoriche, inoltre sarà garantito un preciso pacchetto di facilitazioni per i trasporti e l’alloggio in funzione della residenza.
Se siete interessati ricordatevi di tenere d’occhio il sito e in bocca al lupo!

In linea diretta con la Regione Lombardia

gennaio 14, 2010

La Regione Lombardia è sbarcata su You Tube con un canale creato per dare voce ai cittadini.
Volete sapere quali sono le politiche messe in atto in materia di occupazione e lavoro?
Vi interessa capire cos’ è Dote Scuola o Dote Formazione?
Avete delle osservazioni da fare?
Su You Tube la Regione Lombardia è all’ascolto.

Per Expo 2015 ho in mente…

settembre 15, 2009

In questo spazio di discussione vorremmo dare voce a tutti quei soggetti privati e non, che stanno sviluppando o hanno intenzione di sviluppare progetti sul fronte occupazionale e sul fronte della formazione rispetto alla grande prospettiva della città di Milano: l’EXPO 2015.
Scriveteci numerosi!